Spedizione Gratuita sopra i 30€ per l'Italia

El Salvador — Caffeicoltura salvadoregna

Il caffè salvadoregno fin dagli albori è tra i più apprezzati dai coffee lovers, tanto che nel 1970 riusciva a fornire più del 50% dell’export.

La coltivazione di caffè in El Salvador è cominciata nel 1800 in concomitanza con il calo della domanda mondiale di indaco. In questo paese si produce esclusivamente arabica, coltivata sia a secco che ad umido.

Ogni anno esportano circa 1 milione di sacchi di caffè da 67kg l’uno. Il metodo di lavorazione più utilizzato e diffuso è quello del “Lavato”.

In El Salvador il caffè viene denominato e quindi anche commercializzato con le altitudini di provenienza:

— Central Stand: sotto i 1000mt
— High Grown: tra i 1000 e i 1500mt
— Strictly High Grown: oltre i 1500mt

In questo paese viene coltivata una particolare varietà di arabica definita PACAMARA. È un ibrido ottenuto dal Pacas e dal Maragogype. Produce chicchi di media grandezza e la bevanda estratta è corposa, aromatica, dolce e ben bilanciata.

In El Salvador ci sono diverse zone di produzione:

— Apaneca Llamatepec: la prima zona di produzione del caffè in quest’area geografica. Si producono caffè di altissima qualità
— Aloptepec-Metapan: È tra le zone più umide
— El Balsamo-Quetzaltepec
— Chichontepec
— Cacahuatique
— Tecapa-chinameca

Dicono di noi


[]